• fanghi

      Fanghi

      I fanghi utilizzati sono a base di sali del Mar Morto, acqua termale e argilla finemente macinata, oppure acqua termale addizionata di alghe; essi assorbono le tossine presenti nel corpo grazie all’osmosi. L’ultimo grido della fangoterapia sono … i fanghi addizionati di pietre preziose, come ad esempio lo zaffiro! I fanghi terapeutici possono essere di vari tipi: sedativi, ricostituenti, stimolanti, risolventi.

      I fanghi non sono solo benefici in caso di problemi osteo-articolari, dell’apparato locomotore oppure in caso di cellulite, ma anche in caso di: gotta, osteoporosi, problemi ginecologici, neuriti, problemi cutanei, flebiti, varici e nevralgie. I fanghi possono anche curare i capelli grassi o tendenti alla forfora e hanno anche effetti immuno-stimolanti, anti-ossidanti e anti-stress; il fango infatti stimola la produzione di endorfine, conosciute come “gli ormoni del benessere”.