• bagno-all’aceto

      Bagno all’aceto

      Il bagno all’aceto di mele ha proprietà deodoranti, rinfrescanti, decongestionanti e anti-batteriche. Questo bagno allevia anche il rossore e prurito tipici di un’esposizione al sole eccessiva, ristabilendo il pH ideale della pelle; basta aggiungerne un bicchiere nella vasca da bagno. Il bagno all’aceto andrebbe fatto alla sera, in quanto l’odore potrebbe restare sulla pelle


      Si deve restare nella vasca almeno mezz’ora, dando il tempo all’aceto di penetrare per bene nella pelle. Anche l’aceto balsamico può essere utilizzato nell’acqua del bagno; esso è infatti noto per le sue proprietà rilassanti. L’aceto può anche essere addizionato di erbe terapeutiche come: rosmarino, menta, succo d’arancia e succo di limone. Si mette questo composto in un normale vaso per le conserve e si lascia macerare per due settimane. Dopodichè si filtra e se ne aggiunge un bicchiere al proprio bagno; questo bagno è ideale anche per le pelli miste e grasse, grazie alla presenza degli agrumi. Un bagno all’aceto per la pelle sensibile si ottiene mescolando all’aceto fiori di lavanda, rose e camomilla. Si procede come spiegato sopra.