• wellness-estate

      Benessere in estate

      Il compito principale del wellness in estate è quello di proteggere la pelle dai raggi solari, in quanto il sole è alla massima potenza, non solo per avere una bella abbronzatura, anche per proteggersi dal rischio di melanoma e dall’invecchiamento precoce. Per questo motivo, è bene cospargere la crema o lo stick solare almeno 20 minuti prima di esporsi al sole, in modo che la protezione sia già attiva.


      Il fattore di protezione deve essere alto, in quanto questo tipo di cremavi garantisce un’abbronzatura più uniforme e duratura. Ad esempio, le dive stendono sempre uno stick solare sotto il trucco prima di uscire di casa, per proteggersi dalle rughe precoci. Dopo l’esposizione al sole, andrebbe sempre steso un doposole per reidratare la pelle in modo ottimale. Un altro effetto del sole è quello di far produrre alla pelle più sebo, rendendola più grassa.


      Le maschere purificanti sono quindi ideali anche in questa stagione. Questi trattamenti vengono anche offerti dagli hotel benessere in Italia. Anche l’alimentazione gioca un fattore importante nella protezione della pelle: per questo motivo è importante consumare alimenti rossi, gialli e arancioni, ricchi di betacarotene, ideale per “preparare” la pelle all’abbronzatura: carote, meloni, peperoni, pomodori, papaye, manghi, fragole … e chi ne ha, più ne metta!


      Altri prodotti estivi amici del benessere sono le erbe aromatiche: esse non hanno calorie e insaporiscono i nostri piatti senza aggiungere troppo sale, che “fomenta” cellulite e ritenzione idrica. Se invece questo elemento è usato nei bagni e negli scrub, esso assorbe l’acqua e le tossine presenti nel corpo per osmosi; un bagno al sale marino e oli essenziali è molto consigliabile per le sue virtù tonificanti e deodoranti. Oltre a proteggere la pelle dal sole, è importante anche mantenere le gambe fresche, perché col caldo si accresce il fastidio delle gambe pesanti.


      I rimedi “classici” per questo problema sono i pediluvi o i bagni al sale o al bicarbonato, ai quali si aggiungono oli essenziali rinfrescanti e tonificanti come arancio dolce, limone, menta, pino. Per combattere il caldo e l’afa, sarebbe meglio evitare le bibite gassate perché “gonfiano” lo stomaco, senza contare che esse sono ricche di “calorie vuote”. Al loro posto, sarebbe meglio consumare tisane fredde (ma non ghiacciate), spremute d’arancia oppure acqua o tè verde e limone, purificante e dissetante.


      Un aiuto viene anche dalla frutta e dalla verdura dell’estate, ideale per preparare tanti centrifugati e succhi davvero “senza zucchero” … anche se i succhi di frutta industriali portano questa dicitura, essi vengono sempre addizionati di fruttosio … di questo fattore va tenuto conto, se si desidera dimagrire.