• angustura

      Angustura

      L’angustura vera è una pianta officinale, anche se il suo nome assomiglia molto a quello di un famoso amaro in Venezuela, a Ciudad Bolivar! Dalla sua corteccia si ricava un rimedio omeopatico efficace nei seguenti casi: crampi, dolori ai tendini, estremità fredde, problemi di circolazione, carie, rigidità muscolare, diarrea, dispepsia, coliche addominali, dolori alle guance o agli zigomi, vampate di calore, reumatismi;

      Rigidità muscolare, carie, mal di testa, gastralgie, cefalea, miopia, anoressia, atonia gastrica, costrizione del torace, palpitazioni, dolori alle ginocchia, lombalgia, tetano, trisma, stasi linfatica, artrite, prurito sulla schiena, prurito nell’area genitale, specialmente negli uomini; nella donna, l’angustura vera cura il prolasso uterino. L’angustura vera ha infatti proprietà anti-spasmodiche, carminative, regolatrici dell’umore, digestive.


      Dal punto di vista psicologico, la persona “angustura vera” manca di fiducia in sé stessa, si offende molto facilmente, è timida, scoraggiata, insoddisfatta, ipersensibile; diventa più allegro verso sera. Le persone “angustura vera” amano molto il caffè e le bevande calde e odiano la carne, specialmente di maiale. Esse sentono molto la stanchezza e la rigidità dei muscoli.