• carrube

      Carrube

      L’albero di carrube è diffuso soprattutto in Sicilia, in Liguria e in tutto il bacino del Mediterraneo. Nel passato era noto per fabbricare una specie di surrogato del cioccolato. La buccia di questi frutti è ricchissima di vitamina E, uno degli antiossidanti più efficaci; il frutto del carrube è invece utile per curare la diarrea, specialmente dei bambini e ha anche virtù corroboranti, rimineralizzanti e anti-batteriche, specie riguardo all’apparato digerente.


      Lo sciroppo di carrube è infatti molto conosciuto nelle nazioni mediterranee come ricostituente per i convalescenti, gli astenici, i depressi, le persone affette da disturbi respiratori, digestivi e cardio-vascolari. La polpa fresca di questo frutto ha una leggera azione lassativa; essa inoltre ha un alto potere saziante. Dall’albero di carrube si ricava una farina ideale per chi è affetto da morbo celiaco, utilizzabile anche come addensante naturale per dolci, torte e minestre. Questa farina contiene le seguenti vitamine: A, B1, B2, B3, D.