• erica

      Erica

      L’erica, o brugo, è la pianta dalla quale si ricava il fiore di Bach “Heather”, adatto alle persone che vogliono costante attenzione … dette anche “vampiri emotivi”. L’erica è anche il fiore simbolo della brughiera, particolarmente diffuso in Nordeuropa; esso, insieme al cardo, è il fiore-simbolo della Scozia. Quest’erba ha anche proprietà diuretiche, astringenti, anti-infiammatorie, anti-reumatiche, sudorifere, bechiche, carminative, anti-diarroiche, blandamente sedative.


      Essa è benefica in caso di: calcolosi renale, diarrea, infezioni urinarie, dermatiti, cistiti, uretriti, infezioni cutanee e stomatologiche, gotta, ipertrofia della prostata. Dall’erica si ricava anche un miele ottimo per gli sportivi, noto per le sue proprietàè anti-anemiche, tonificanti, antisettico delle vie respiratorie e ricostituenti. Nel linguaggio dei fiori, l’erica lilla significa “solitudine”, mentre se è bianca vuol dire “protezione” , “speranza” e “ammirazione partecipe”. Oltre che sotto forma di fiore di Bach, è possibile assumere l’erica sotto forma di infuso o di decotto.