• Prezzemolo

      Il prezzemolo è una delle erbe aromatiche più conosciute e amate, ricchissimo di vitamina C, A, E e K; quest’erba è  originaria del bacino del Mediterraneo e dell’Asia occidentale e cresceva anche in condizioni alquanto disagevoli. Esso aromatizza molto bene carne, pesce, uova e “chi ne ha, più ne metta”…tanto che la parola “prezzemolino” designa una persona che riesce a trovarsi dappertutto, proprio come quest’erba aromatica! La quantità di vitamina C contenuta in un pugno di prezzemolo è pari a quella di una piccola arancia. Il prezzemolo nel passato veniva utilizzato come abortivo e le sue qualità aromatiche erano già molto conosciute dagli Etruschi e dai Romani.


      Il prezzemolo ha capacità aforetiche, emmenagoghe, diuretiche, depurative, antisettiche, anti-spasmodiche, anti-ossidanti, rimineralizzanti, sudorifere, oltre ad essere ricco di calcio, ferro, acido folico, rame, zinco, potassio, magnesio, clorofilla e fosforo. Il prezzemolo non è solo un’efficace erba aromatica, ma anche un’erba officinale: ad esempio, i cataplasmi delle foglie sono ottimi per curare le punture di insetto, contusioni, ecchimosi, dispepsia, anemia, alitosi, indigestione, ritenzione idrica, problemi urinari, stanchezza cronica, anemia, parassitosi, mastiti, flatulenze, fermentazioni intestinali, mestruazioni dolorose. Il succo di prezzemolo è utilizzato per schiarire le lentiggini, mentre l’infuso di prezzemolo viene utilizzato per rendere i capelli più lucenti. Inoltre, il prezzemolo è considerato anche un toccasana per i problemi dei reni, dei denti, della vescica e sarebbe meglio consumarlo crudo, in modo che esso non perda le sue qualità organolettiche. Esso è anche un ottimo coadiuvante per l’eliminazione dell’acido urico.


      E’ stato inoltre scientificamente provato che chi usa regolarmente il prezzemolo ha meno probabilità di sviluppare malattie come l’asma, il diabete, l’arteriosclerosi; quest’erba è anche un ottimo depurativo del fegato e regolatrice della pressione e del ciclo mestruale. Il prezzemolo è velenoso per i gatti, pappagalli e gli animali piccoli in generale; quindi, attenzione se coltivate quest’erba in giardino! Dal prezzemolo si ricava anche un olio essenziale noto per le sue qualità anti-microbiche, antisettiche, astringenti, diuretiche, lassative, ipotensive, detossinanti. L’olio essenziale di prezzemolo, caratterizzato da un aroma speziato ed erbaceo, è indicato per curare: infezioni urinarie, sciatica, cattiva digestione, emorroidi, vasi sanguigni deboli.