• ribes

      Ribes

      Il ribes è un frutto di bosco che può essere nero, rosso o bianco, ricchissimo di vitamina A e C, dal sapore fresco e croccante allo stesso tempo. Esso non solo sta bene nello yogurt e nei dolci, ma accompagna molto bene le carni e il pesce, come ad esempio nella cucina scandinava, dove questo frutto è molto comune. Dal ribes si ricava un olio idratante molto utilizzato in cosmetica. 


      Il ribes nero è indicato per i seguenti disturbi: reumatismi, dolori articolari, infiammazioni locali, febbre, influenza, asma bronchiale, allergie, malattie cutanee, psoriasi, la gotta, l’artrite, la fragilità capillare, le emorroidi, l’insufficienza venosa, ipertensione, artrosi, diarree, astenia, cellulite, ritenzione idrica, orticaria, cefalea, rinofaringiti, bronchiti, allergie, afte orali, congiuntiviti, calcoli biliari, infezioni delle vie urinarie, asma, dermatiti, acne premestruale.


      I vari tipi di ribes hanno anche una funzione disinfettante e rinfrescante dell’intestino; questo frutto è anche dissetante, anti-allergico, depurativo, immunostimolante, aperitivo, digestivo, ipotensivo, epato-protettivo, diuretico, lassativo e tonico dell’apparato digerente e anche della vista.


      Oltre che sotto forma di frutto fresco o succo, è possibile trovare i ribes sotto forma di macerato glicerico, tintura madre, capsule, infuso e macerato glicerinato. Il ribes è anche efficace per aumentare la visione notturna. Il ribes rosso è invece indicato in caso di inappetenza, convalescenza, febbre, gotta, calcoli renali.