• fiori-di-bach-honeysuckle

      Fiori di Bach Honeysuckle

      Il fiore di Bach Honeysuckle corrisponde al caprifoglio, al segno del Cancro, alla Luna; esso fa parte dei “19 assistenti”.


      Un esempio di tipologia Honeysuckle è la poesia “A Silvia” di Leopardi … che guarda caso era proprio un Cancro! Il colore che corrisponde a Honeysuckle è il verde canneto; questo fiore si prescrive a quelle persone che vivono costantemente nel passato, come ad esempio gli anziani.

    • honeysuckle

      Honeysuckle

      La frase preferita della tipologia Honeysuckle è infatti “Ai miei tempi…” oppure “Una volta era diverso”. Le persone Honeysuckle si riconoscono dallo sguardo spento e opaco, dal fatto che usano gli stessi vestiti e lo stesso profumo per anni; si muove lentamente e stancamente. Queste persone guardano e riguardano le stesse fotografie rifugiandosi nel passato, conservano tutto, non trovano nulla di interessante né nel presente né nel futuro, rifiutano ogni tipo di cambiamento; vogliono tutto com’era una volta o quello che hanno desiderato una volta.


      Essi hanno amato nel passato e temono che ciò non succederà più, né di provare ancora le stesse esperienze positive del passato; hanno il gusto delle rovine e dei cimiteri. Molte persone Honeysuckle hanno lavori con attinenza al passato, come ad esempio lo storico, l’archeologo, l’antiquario, il restauratore. Nella fitoterapia, si utilizza molto questo fiore; il decotto di corteccia ha una funzione depurativa, diuretica ed espettorante, mentre l’infuso dei fiori di caprifoglio combattono l’asma, le malattie da raffreddamento, la tosse, il catarro.


      Il rimedio di Bach Honeysuckle viene prescritto a chi ha subito un lutto, alle persone anziane, agli immigrati, ai bambini che non vogliono andare a scuola, a chi si è dovuto allontanare forzosamente da un luogo a lui/lei caro, a chi non si rassegna alla fine di un amore. Il rimedio Honeysuckle cura anche i seguenti disturbi fisici: apatia, mutismo, tristezza, scontrosità, TBC, vari tipi di bronchite, asma, gravidanze difficili, disturbi mestruali, aborti, disturbi respiratori, problemi alla colonna vertebrale, crisi di pianto, sonnolenza, depressioni, discopatia, stress, cancro, angoscia, malinconia, problemi biliari.