• ancona-

      Marche

      Queste sono le mete termali nella Regione delle Marche: Montegrimano Terme, Genga, Petriano, Sarniano, Acquasanta Terme, Monte San Vito. Potete trascorrere le vacanze in queste località turistiche di Monte San Vito, oppure di Montegiorgio, nelle immediate vicinanze di Fermo. Un albergo wellness Marche è solitamente situato in una posizione tranquilla in campagna, permettendovi di rilassarvi completamente. Un’altra idea per le vostre vacanze nelle Marche sono gli agriturismi Italia, in quanto ora molti di essi sono attrezzati almeno con sauna e piscina. Inoltre molti di essi accettano i vostri amici a quattro zampe! Le Marche sono una regione dell’Italia centrale affacciata sul Mare Adriatico, un po’ più tranquilla rispetto all’Emilia-Romagna. Essa è ideale come meta di vacanze per famiglie, ad esempio nella cittadina di Senigallia. Nelle località marine delle Marche si trovano vari alberghi per famiglie, appartenenti alla catena “ItalyFamilyHotels”, dove tutto, ma proprio tutto è “a misura di bambino”. Le località marittime delle Marche sono: Porto Sant’Elpidio, Porto Recanati, Gabicce Mare, Falconara Marittima. Le Marche sono anche famose per i loro agriturismi, specialmente se si vuole visitare l’interno della regione, specialmente le città di Urbino, luogo di nascita di Raffaello Sanzio, Pesaro, Urbania. Altre mete interessanti nelle Marche sono: Corinaldo, dove nacque Santa Maria Goretti, Recanati, luogo di nascita di Giacomo Leopardi, Gradara, dove si trova il Castello Malatesta, che fa da sfondo a numerose leggende e al Canto V dell’Inferno di Dante.


      Le Marche sono una regione dell´Italia centrale che si affacciano sul mare Adriatico, che ha per capoluogo Ancona. Altre cittá delle Marche sono: Pesaro e Urbino, Ascoli Piceno, Fermo e Macerata. Le Marche sono famose per aver dato i natali al poeta Giacomo Leopardi, nato a Recanati. Le Marche sono anche ricche di cultura, arte e storia, specialmente nelle cittá medievali di Pesaro e Urbino. Anche il castello di Gradara sorge nelle Marche, famoso per essere stato il teatro della passione di Paolo e Francesca, cantata da Dante Alighieri nella Divina Commedia e messa in musica da vari musicisti. Le Marche sono una meta per le vacanze al mare, con le localitá di San Benedetto del Tronto, la Riviera del Conero e la Riviera Picena, dove è possibile alloggiare in alberghi al mare o bed & breakfast oppure negli agriturismi dell´entroterra.


      Arte nelle Marche


      Oltre ad essere una meta ideale per le vacanze al mare, la cittadina di Fano, in provincia di Pesaro e Urbino è anche una meta per le cure termali, in quanto qui si trova una fonte termale che offre varie acque termali, a composizione salso-bromo-iodica, sulfurea, bicarbonato-alcanina; esse sono state scoperte nel 1924. in quanto le acque terapeutiche curano i seguenti disturbi: ginecologici, respiratori, gastro-enterici, epatico-biliari. Qui è possibile curare anche la sorditá rinogena. Le acque termali sono somministrate sotto forma di: bibite, inalazioni, irrigazioni e bagni. A Fano inoltre è possibile ammirare vari monumenti risalenti al Rinascimento, opera di Leon Battista Alberti e anche opere di un giovane Raffaello, che lavoró agli affreschi di Santa Maria Nuova.


      La cittá di Urbino


       Le cittá di Pesaro e Urbino sono famose per i loro monumenti architettonici e per i loro tesori d´arte. Urbino è sede di una storica universitá e ció ne fa una cittá a misura di giovane. Girando per il centro storico di Urbino si arriva sempre a Palazzo Ducale, uno dei monumenti simbolo del Rinascimento italiano, firmato dall´architetto Francesco Laurana. Dal cortile del Palazzo uno scalone porta alle sale della Galleria Nazionale delle Marche, dove sono esposti capolavori della pittura come la Flagellazione di Piero della Francesca, che lavoró qui. Un altro pittore eccellente nativo di Urbino è Raffaello Sanzio, del quale si puó ancora visitare la casa-museo col cortile e il pozzo, ammirando anche i suoi dipinti giovanili. La Fortezza d´Albornoz è il punto migliore per osservare la cittá dall´alto, inserita nei bastioni del ´500.

    • Senigallia (o Sinigaglia) è una località costiera delle Marche situata sul Mar Adriatico, famosa per la sua sabbia fine, tanto che è chiamata la “spiaggia di velluto”; negli anni Cinquanta e Sessanta questa cittadina era la rivale di Rimini per essere la destinazione balneare preferita degli Italiani. Essendo il mar Adriatico anche poco profondo, questa cittadina è ideale per le vacanze in famiglia, tanto che qui troverete molti “ItalyFamilyHotels”, dove tutto, ma proprio tutto, è a misura di bambino. Senigallia dal 1997 in poi è stata insignita ogni anno della “Bandiera Blu”, il distintivo delle acque più pulite e delle spiagge meglio attrezzate. Gli amanti della cultura potranno visitare il Museo d’arte moderna, informazione e fotografia, oppure quello della mezzadria, facendo la conoscenza di una delle principali tradizioni agricole delle Marche, chiamata così. I fans degli anni Cinquanta potranno darsi appuntamento al “Summer Jamboree Festival”, che si tiene ogni anno alla fine di agosto, dove tutto, ma proprio tutto, è “Fifties”, dove suonano band in stile anni Cinquanta italiane, tedesche e americane!

    • Fano è una cittadina costiera delle Marche, il cui carnevale è il più antico d’Italia dopo quello di Venezia; Fano è situata in provincia di Pesaro. Anche Fano è stata spesso insignita della “Bandiera Blu”, che non solo attesta un mare pulito, ma anche spiagge molto ben attrezzate. Fano è famosa come stazione balneare fin dall’inizio del Novecento e tuttora è molto amata soprattutto dalle famiglie con bambini. Gli amanti della cultura potranno visitare: le vestigia romane della città, come ad esempio l’Arco di Augusto e le Mura Augustee, la Fano malatestiana, come ad esempio la Rocca malatestiana, il Palazzo Malatestiano, il Duomo, il Palazzo del Podestà, oppure la Fano rinascimentale, con la chiesa di Santa Maria Nuova, il Bastione Sangallo, il Palazzo Martinozzi, la Fano barocca, con la cappella Nolfi nel Duomo, Palazzo Montevecchio e la Fontana della Fortuna.

    • Pesaro è una delle città storiche delle Marche, che si affaccia sul Mare Adriatico, meta di vacanze al mare. Pesaro è ricca di monumenti, come ad esempio il famoso Palazzo Ducale, Piazza del Popolo, la Chiesa di Santa Maria Assunta, la Villa Imperiale e la casa-museo del compositore Gioacchino Rossini, nato proprio qui. Per ricordare questo musicista, in città si tiene il Rossini Opera Festival che richiama appassionati di lirica da tutto il mondo. Qui si tiene anche un famoso festival cinematografico tra i più importanti d’Italia dedicato al cinema sperimentale e di ricerca, la “Mostra del Nuovo Cinema”. Gli amanti della cultura potranno visitare la Pinacoteca Civica, dove si trovano la “Testa del Battista” e la “Pala di Pesaro” del Bellini. Pesaro è anche famosa per le sue specialità gastronomiche, molto influenzate dalla cucina romagnola, come ad esempio: il formaggio di fossa, il tartufo di Acqualagna, il vino Sangiovese dei dintorni.

    • Urbino è anch’essa una delle città storiche delle Marche e fu uno dei centri più importanti del Rinascimento italiano, tanto che il suo centro storico è stato dichiarato nel 1998 “Patrimonio Culturale dell’Umanità” dall’UNESCO. A Urbino è nato anche il famosissimo pittore rinascimentale Raffaello Sanzio, che insieme a Michelangelo e Donatello è l’artista simbolo del Rinascimento. Un altro simbolo di Urbino è il Palazzo Ducale, molto conosciuto e visitato, sede della “Galleria Nazionale delle Marche”, sede del duca Federico III da Montefeltro, il cui ritratto, dipinto da Piero della Francesca, si trova a Milano. A Urbino si trova la casa-museo di Raffaello Sanzio, in Via Santi al numero 57. Urbino è anche sede di una delle comunità ebraiche più antiche d’Italia, che potè insediarsi qui sotto la signoria di Federico da Montefeltro.

    • La cittadina di Recanati è nota agli amanti della letteratura come il luogo di nascita di Giacomo Leopardi, poeta italiano vissuto all’inizio dell’Ottocento tra i più conosciuti, amati e commentati sia in Italia che all’estero. Proprio qui si trova tuttora la dimora della famiglia Leopardi, che fanno da guida ai turisti; visitando questa cittadina, ci si ricorderà di poesie molto famose come “A Silvia”, il “Passero Solitario”, l’ “Infinito”, il “Sabato del villaggio”, “Canto notturno di un pastore errante dell’Asia”. A Recanati si trova anche il Palazzo Antici, appartenuto alla famiglia della madre del poeta. A Recanati si possono anche visitare molte chiese, come ad esempio quella di San Vito, a cui lavorò il famoso artista Luigi Vanvitelli, la chiesa dei Cappuccini, la chiesa di San Domenico, la chiesetta della Madonna delle Grazie.