• massaggio-al-cioccolato

      Massaggio al cioccolato

      Il massaggio al cioccolato non è solo l’ultima trovata per i golosi, ma è anche molto indicato per curare la cellulite, l’ansia e la depressione. Il cacao è ricco infatti di caffeina, tannini e teobromina, i cui effetti lipolitici sono stati ampiamente provati; esso è un ottimo coadiuvante del tono dell’umore perché già il suo profumo aiuta la secrezione della serotonina e delle endorfine, che sono gli ormoni del benessere.


      Già quando si entra nella cabina del massaggio ci si sente subito meglio, grazie al gradevole odore di cioccolato; per questo motivo il massaggio al cioccolato viene anche detto “massaggio del sorriso”! Il cacao è anche ricchissimo di agenti idratanti e anti-ossidanti, ideali per riparare sia le rughe che le smagliature. Un altro effetto positivo del massaggio al cioccolato è una maggiore capacità di concentrazione, grazie all’effetto della caffeina. Altri principi attivi contenuti nel cioccolato sono: ferro, magnesio, potassio, calcio, fosforo, flavonoidi vaso protettori, vitamina A e B.


      Questo tipo di massaggio ha anche effetti positivi sull’apparato osteo-muscolare e cardio-circolatorio. Il massaggio al cioccolato funge anche da scrub molto leggero, grazie appunto alla presenza del cacao. Nel corso del massaggio al cioccolato possono anche essere utilizzate fave di cacao polverizzate. Una seduta di massaggio al cioccolato dura circa 50 minuti; ci si adagia su un lettino riscaldato e il corpo viene cosparso da una miscela di cacao e creme idratanti, oppure olio di mandorla dolce, noto per le sue qualità emolliente e anti-ossidanti. Nel corso della seconda fase si viene avvolti nella cioccolata calda – non mangiatela, anche se la tentazione è molto forte!- che resta in posa 10 minuti; poi ci si lava sotto la doccia.