• massaggio-bioenergetico

      Massaggio bioenergetico

      Il massaggio bioenergetico è anch’esso una disciplina olistica, che tratta corpo e mente come un unico elemento; anche questo tipo di massaggio è nato in California negli anni Sessanta. Il massaggio bioenergetico mira allo sblocco delle emozioni, ridando energia ai punti che ne sono carenti. Sono necessarie da un minimo di 4 sedute fino a un massimo di 8.


      Il massaggio bioenergetico rivelano cinque strutture diverse: Tipocerebrale, Dipendente, Compresso, Dominante,Rigido


      Le cinque strutture rappresentano solo riferimenti perché il corpo delle persone hanno caratteri misti con elementi cardinali di diverso tipologia. Prima di effettuare il massaggio bioenergetico vero e proprio, il terapeuta osserva la persona: la sua postura, la morfologia, la parte destra e sinistra del corpo, eventuali squilibri tra una parte e l’altra, colore e tipo di pelle, aree calde e aree fredde ecc. Nelle aree “piene” c’è un eccesso di energia inespressa, mentre le aree “vuote” sono carenti della stessa.


      Siccome il massaggio bioenergetico lavora sulle emozioni, può succedere che la persona pianga, in quanto le tensioni “sepolte” possono finalmente venire alla luce. Secondo questo massaggio, esistono grosso modo cinque tipologie di personalità: cerebrale, compressa, dipendente, rigida. Quella cerebrale ha grosse difficoltà ad esprimere le sue emozioni, quella compressa sembra docile e sottomessa, ma cova continuamente sentimenti di ribellione, mentre la rigida mantiene le distanze emotive con gli altri.


      La personalità dipendente presenta arti lunghi, muscoli poco sviluppati e scarsa energia verso l’ambiente esterno. Nel corpo esistono inoltre sette tipi di blocchi: blocco oculare, quando lo sguardo è spento, blocco orale, quando esso coinvolge la bocca, la gola e il mento, blocco cervicale, dove sono stati sempre soffocati l’ira, il pianto, le grida, blocco del torace, dove si trovano le emozioni inespresse, blocco del diaframma, riguardo alla respirazione, blocco dell’addome, dove vengono concentrate le emozioni profonde, il blocco pelvico, quando il bacino è contratto e rigido, impedendo all’energia sessuale di fluire liberamente.


      Ciascuna tipologia necessita di un tipo di manipolazioni diverso. Le personalità più emotive avranno bisogno di manovre che suggeriscano loro un’idea di accadimento e di sostegno emotivo, coadiuvate da un olio da massaggio con funzione riscaldante. La personalità compressa, che ha bisogno di “liberare” le tensioni più profonde, avrà bisogno di manipolazioni come trazioni e stiramenti. Se il dolori sono perlopiù localizzati nella parte sinistra del corpo, si è un tipo emotivo. Le personalità dominanti avranno bisogno di sciogliere le tensioni respiratorie e nelle gambe, dato che utilizzano molto la testa e la parte alta del corpo, a discapito di quella bassa. Le personalità rigide hanno invece bisogno di stimolazioni chiare e precise, come ad esempio il dondolare, scuotimenti ritmati, pressioni dolci, per compensare la mancanza di emozioni.


      Secondo la teoria del massaggio bioenergetico, tutte le tensioni muscolari derivano dai meccanismi di controllo delle emozioni posti in essere fin dall’infanzia, specie in caso di dolore, rifiuto e disapprovazione. Il massaggio bioenergetico migliora la consapevolezza corporea, la stabilità emotiva, la respirazione, la circolazione sanguigna e linfatica, la digestione, il lavoro dei reni. Esso è anche benefico per il sistema nervoso, i muscoli e le articolazioni, aiutando anche il dimagrimento e l’autostima.


      Il massaggio energetico è anche utile per liberare il corpo da varie scorie e tossine; una seduta dura circa un’ora e può essere combinata anche con la musicoterapia o la cromoterapia. Il massaggio bioenergetico può essere anche praticato sui bambini, anche neonati, specie in caso di: coliche dei neonato, bambini nati con taglio cesareo, bambini con madri che lavorano, bambini nati prematuri, bambini che non possono essere allattati, bambini adottati. E’ utile anche in caso di dentizione, normalmente un periodo molto delicato per i bambini. Questo massaggio è utile anche per le mamme, in quanto esse sapranno rasserenare maggiormente i loro bambini.