• massaggio-facciale

      Massaggio facciale

      Il massaggio al viso aiuta la circolazione sanguigna e linfatica, molto efficace per rallentare l’invecchiamento cutaneo, in quanto l’ossigenazione delle cellule aumenta e il viso acquisisce un colorito più bello e luminoso. Questo massaggio aiuta anche la formazione di collagene, un elemento fondamentale per la giovinezza del viso. Anche il massaggio facciale si avvale dei principi del massaggio cinese.


      Questo tipo di massaggio è contemplato anche nel campo della medicina ayurvedica; infatti secondo questa disciplina, il massaggio facciale è chiamato Mukhabhyanga o Mukhabhyangam; un’altra “variante” del massaggio facciale è lo yoga del viso. Nel massaggio al viso indiano, viene anche massaggiato il cuoio capelluto. Inoltre il massaggio del viso è ideale per rendere più efficaci gli altri trattamenti di bellezza. Una seduta di massaggio facciale dura dai 10 ai 15 minuti e prevede l’utilizzo di creme e oli essenziali per facilitare lo scorrimento delle dita sul viso. Gli oli da massaggio utilizzati sono differenti a seconda del tipo di pelle, per le pelli mature si usano l’olio di albicocca, di avocado, di macadamia o di germe di grano.


      Per le pelli normali si usano l’olio di sesamo o l’olio di mandorla dolce, mentre per le pelli oleose, si usano gli oli di pesca, di nocciola o di iperico. Le spa più eleganti utilizzano addirittura … la bava di lumaca! Il massaggio facciale può essere preceduto da uno scrub o da un impacco specifico, a seconda del tipo di pelle. E’ anche possibile imparare i movimenti del massaggio facciale in modo da eseguirlo anche a casa in tutta libertà. Questo massaggio è un ottimo trattamento per le pelli mature. Le pressioni sono delicate, lente e ritmiche, mediante frizione o impastamento; il massaggio è diviso in varie sezioni: contorno occhi, naso e guance, mento e mandibola, guance e orecchie.


      Come nel caso della riflessologia plantare, anche il viso presenta punti riflessi: ad esempio, la mandibola corrisponde al bacino; massaggiando i punti riflessi corrispondenti, si ha sollievo in caso di disturbi epatici o biliari. Gli occhi, le sopracciglia e le tempie sono collegati al naso; per questo motivo il massaggio di questa parte del viso aiuta ad alleviare la sinusite, lo stress e il mal di testa, aiutando anche in caso di affaticamento della vista o di sindrome premestruale, ritenzione idrica o anche disturbi nervosi. In questo caso, un massaggio facciale può essere molto benefico, specie dopo una giornata di lavoro.