• mountain-bike

      Mountain bike

      I benefici della mountain bike, rispetto alla bicicletta, sono maggiori, in quanto anche le braccia, le spalle e i muscoli addominali vengono allenati, in quanto i muscoli di essi vengono stimolati in caso di salite e terreni irregolari. Altri muscoli che vengono rinforzati sono quelli lombari; per questo la mountain bike è ideale per tutti colori i quali soffrono di lombalgie e sciatalgie.


      Gli altri benefici della pratica del ciclismo li conosciamo già: una migliore capacità polmonare, un sistema circolatorio che funziona meglio, sia a livello centrale che periferico, un buon dispendio calorico, ideale per combattere eventuali problemi di sovrappeso, giunture sane ed efficienti, per il fatto che il loro “carico” è diminuito grazie alla presenza di sella, pedali, manubrio.


      Le controindicazioni per la pratica della mountain bike sono: la presenza di vene varicose, insufficienza venosa, ernia del disco, lombo sciatalgie acute, disordini dell’apparato genito-urinario, specialmente in fase acuta. I “Bikehotels” altoatesini offrono anche vari tragitti in mountain bike; in questi alberghi potrete contare non solo su vari itinerari ciclistici, ma anche su trattamenti benessere apposta per ciclisti e anche su piccole riparazioni per le bici, menù “a misura di ciclista”, garage per bici, lavanderia, info point, servizio navetta, servizio di recupero e convenzioni con scuole di mountain  bike.


      Spesso anche l’albergatore è un fan delle due ruote e vi accompagnerà egli stesso nel corso delle vostre gite in bici! E’ anche molto importante attrezzarsi bene per la pratica di questo sport; ecco gli elementi necessari:
      • Il casco, per proteggere la testa da eventuali cadute; in commercio ora ce ne sono di pieghevoli.
      • Paradenti, in caso abbiate in programma una gita particolarmente impegnativa
      • Guanti da ciclismo
      • Occhiali da sole sportivi
      • Abbigliamento appropriato, con apposite imbottiture
      • Una borsetta, dove riporre telefonino, chiavi, portafoglio, ecc.
      • Luce posteriore e luce anteriore, per segnalare la vostra presenza, specialmente alla sera
      • Una bottiglietta o una borraccia per l’acqua o la bibita isotonica.
      • Un lucchetto; esso almeno è un deterrente per eventuali ladri.


      Se invece avete in programma un itinerario più lungo, ecco gli altri oggetti che devono essere sempre con voi, in caso di imprevisto:
      • Una o due camere d’aria, in caso di foratura.
      • Una pompa
      • Un set di chiavi inglesi o una chiave multiuso a brugola, per aggiustare la posizione del manubrio e della sella
      • Chiavette per montare e/o smontare i copertoni Naturalmente, prima di partire, fate controllare bene la vostra bici!