• olio-di-buriti

      Olio di buriti

      L’olio di buriti si ricava dal frutto della palma amazzonica del buriti, ricco di vitamina A, del gruppo B, D, E, omega 9 e carotenoidi, dalle spiccate proprietà ringiovanenti, emollienti, lenitive, elasticizzanti e rigeneranti; per questo motivo questa palma in Brasile è chiamata “albero della vita”. L’olio è di colore rosso e se aggiunto alle creme, le colora di giallo; i prodotti a base di olio di buriti sono molto indicati anche per i bambini e per gli adulti con la pelle sensibile.

      L’olio di buriti è ottimo come olio da massaggio, in quanto è molto leggero, scorrevole e permette di rivestirsi subito dopo; inoltre l’olio di buriti ripara già le rughe esistenti ed è anche molto efficace come doposole, grazie al fatto che stimola la produzione di collagene nella pelle. Essendo così ricco di vitamina A, l’olio di buriti viene addizionato alle creme abbronzanti, proteggendole dalle scottature e dagli eritemi solari; pensate che l’olio di buriti è molto più ricco di vitamina A che le carote!


      L’olio di buriti è anche ottimo come olio vettore e olio per capelli, in qualità di impacco pre-shampoo e anche per preparare creme per il viso, corpo, shampoo e lucidalabbra. Molto raccomandabile è anche il frutto della pianta di buriti, il cui frutto ha la buccia di color marrone e la polpa di colore giallo; i fiori dell’albero di buriti si mangiano come verdura, mentre il frutto si può consumare così oppure sotto forma di succo. Esso è ricchissimo di vitamina C; l’olio è estratto mediante pressione a freddo dalla sua polpa, che matura da dicembre a giugno. Quest’olio si conserva per due anni circa.