• olio-di-fegato-e-di-merluzzo

      Olio di fegato e di merluzzo

      L’olio di fegato e di merluzzo è utilizzato nella medicina ayurvedica per la cura dell’artrite, della gotta, dei formicolii.Quest’olio, ricordato dai non più giovani come una vera e propria tortura, nella medicina ayurvedica è considerato un vero e proprio olio da massaggio. Quest’olio è ricco di vitamina A e D; oltre a trovarsi in forma liquida, si trova per fortuna anche in perle, in farmacia.


      Esso è ricchissimo di omega 3 e omega 6, per ripulire il sangue dalle scorie; esso veniva somministrato in tempo di guerra, perché si sperava che almeno in parte “tamponasse” gli effetti negativi delle privazioni alimentari. Quest’olio cura anche le otiti, le allergie, i disturbi comportamentali, lo stress, la tosse, l’asma, il respiro affannoso; esso migliora anche il metabolismo del calcio, contribuendo a “fissarlo” alle ossa.


      Per questo motivo esso era prescritto per la cura del rachitismo. Quest’olio contiene anche una buona quantità di iodio; per questo motivo esso è efficace nella cura del “gozzo”; esso rinforza le unghie, è anche un eccellente anti-trombotico, anti-infiammatorio, tonico, riduce il rischio di diabete, fratture o osteoporosi, favorisce anche la funzionalità del cervello, tanto che riesce a curare la sindrome del deficit di attenzione.


      Se assunto in gravidanza, l’olio di fegato di merluzzo aiuta lo sviluppo del cervello del bambino. Infatti quest’olio è ottimo per riprendersi dopo una malattia, dall’astenia; esso aiuta a mantenere una buona vista e la pelle sana e giovane, limitando anche l’insorgenza di acne, forfora e dermatiti. Si pensa che una somministrazione regolare di olio di fegato di merluzzo aiuti anche a guaride più in fretta dalla tubercolosi polmonare.