• olio-di-lino

      Olio di lino

      L’olio di lino si ottiene dalla spremitura dei semi di lino precedentemente tostati o essicati; in Nordeuropa esso è utilizzato per condire i formaggi. A crudo, l’olio di lino è ideale per l’alimentazione umana, grazie alla ricchezza di Omega 3 e Omega 6, insieme alle vitamine E ed F, mentre se cotto è ideale per le vernici e per preparare i famosi “colori ad olio” dei pittori.


      L’olio di lino è ricchissimo di lecitina, ottima per una corretta funzione del sistema nervoso; esso è anche noto per le sue qualità anti-colitiche, anti- emorroidali, vermifughe. L’olio di lino contribuisce anche a tenere pulite le arterie ed è anche ottimo come maschera per capelli nutriente, lucidante e ristrutturante. Ad esempio, esso si può mescolare con due tuorli d’uovo, per dare morbidezza e pettinabilità ai capelli particolarmente secchi e sfibrati. L’uso frequente di olio di lino aiuta a ridurre il rischio di cancro alla mammella e al colon; esso è anche un potente anti-infiammatorio e aiuta anche a lenire i dolori della gotta.


      Gli acidi grassi dell’olio di lino stimolano anche il sistema immunitario ed è utile anche in caso di artrite reumatoide e sono anche utili per un corretto metabolismo ormonale, specie in caso di donne in menopausa. L’olio di lino è anche utile in caso di infiammazioni gastriche, per calmare il bruciore ed è anche un tonico dell’umore.