• olio-di-noce-di-kukui

      Olio di noce di kukui

      L’olio di noce di kukui, detto anche “olio della noce a candela” viene estratto dai semi di una pianta hawaiana mediante pressatura a freddo. Esso è ricco di Omega 3,6 e 9, vitamine A,C,E,F e anti-ossidanti.


      Quest’olio è color oro pallido ed è eccellente come doposole e per la cura della psoriasi, dell’acne, delle emorroidi, della pelle secca, per la cura delle cicatrici e delle smagliature; inoltre, quest’olio non lascia una sensazione di grasso ed è anche un ottimo anti-infiammatorio.


      Per questi motivi l’olio di noce di kukui è molto amato anche in Europa, dove è utilizzato nell’industria cosmetica e come olio da massaggio e come olio vettore. Nelle Hawaii, quest’olio è usato per cucinare, per riparare le reti da pesca, per condire, per curare il mughetto, la costipazione e anticamente come grasso per le lampade. L’olio di noce di Kukui dona anche morbidezza e lucentezza ai capelli, anche medio- grossi; inoltre esso ne stimola anche la crescita. Quest’olio può anche essere usato come base per uno scrub naturale a base di zucchero o sale, in quanto esfolia la pelle in maniera molto delicata, nutrendola allo stesso tempo.


      Quest’olio è consigliabile anche per gli sportivi, perché lascia la pelle libera di respirare e non blocca i pori. L’albero di kukui non cresce solo nelle Hawaii, ma anche in Giappone, Indonesia, Malesia. In Giappone, si usa la corteccia di questo albero si usa per curare i tumori, mentre essa, mescolata ai semi, a Sumatra si usa per la stitichezza. In Malesia, le foglie bollite di questo albero sono utilizzate per curare il mal di testa, la gonorrea, la febbre e le articolazioni gonfie, mentra a Giava la corteccia è utilizzata per curare la diarrea e la dissenteria.