• olio-di-rosa-canina

      Olio di rosa canina

      L’olio di rosa canina, o rosa selvatica, o rosa rubiginosa è molto consigliabile per le pelli mature, sensibili, oppure danneggiate dal sole; esso si estrae dai semi. Quest’olio ha un colore giallo pallido all’arancione ed è ricco di vitamina A e C, due delle “vitamine della bellezza da un leggero profumo fruttato. Quest’olio è anche utilizzato per la cura della psoriasi, della couperose, per le smagliature.


      Esso può anche essere utilizzato come “olio vettore” per gli oli essenziali, puro oppure mescolato con altri tipi di olio. L’olio di rosa mosqueta del Cile è una variante della rosa canina, originaria appunto di questa nazione sudamericana, molto noto per le sue qualità anti-ossidanti, emollienti, astringenti, elasticizzanti, rinfrescanti e riparatrici.


      Questo tipo di rosa cresce anche senza problemi in Argentina e Perù e ha bisogno di un clima fresco e umido.Le proprietà terapeutiche dell’olio di rosa permettono di curare cicatrici, cheloidi, ferite, le scottature solari; quest’olio è anche molto utilizzato come ingrediente per le creme viso, specialmente quelle anti-età e da notte. Una prerogativa di quest’olio è infatti quella di schiarire le macchie brune sul viso, di rinforzare le unghie deboli e anche quella di ridonare elasticità agli arti, se utilizzato come olio da massaggio;


      inoltre, ne basta pochissimo! L’olio di rosa mosqueta è anche ottimo come impacco pre-shampoo per i capelli; quest’olio è però molto sensibile alla luce e all’aria, quindi va conservato in una boccetta di vetro scuro in luogo fresco, asciutto e al buio.