• olio-di-sapote

      Olio di sapote

      L’olio di sapote (detto anche “sapuyul”) si ottiene dalla spremitura a freddo del seme del frutto di sapote, originario della parte tropicale delle Americhe. Se quest’olio resta al freddo, si solidifica; per farlo tornare allo stato liquido, basta immergerlo nell’acqua bollente. L’olio di sapote ha una consistenza cremosa e ricca, è di colore arancione con un profumo simile a quello della ciliegia e della pasta di mandorle; esso ha anche proprietà digestive, anti-pruriginose e diuretiche.


      Provenienza del frutto Sapota 
      Il nome del frutto 'Sapota' e l'olio di sapote potrebbe non essere familiare alla maggior parte di noi. Sapota è più conosciuto con il nome di 'Chikoo'. Quando diciamo sapota, si fa riferimento all’albero tropicale sempre verde. Sapota è unfrutto delizioso, ricco di calorie, appartenente alla categoria dei frutti come mango e banana. Il frutto sapota trova origine nelle foreste pluviali dell'America centrale, in particolare in Messico e Belize, ma è facilmente trovabile anche in India. Il frutto ha una forma rotonda o ovale, con un diametro di circa 10 centimetri e un peso di 150 grammi. Ha 2-5 grandi, neri, lucidi semi di fagiolo-come nel centro. Il frutto acerbo ha una superficie dura e la polpa è bianca dovuta ad un alto contenuto di lattice. Ha una consistenza morbida e granulosa con un sapore dolce e muschiato. Sapota è ricco di calorie e il suo sapore dolce può essere attribuita alla presenza di zuccheri semplici come il fruttosio e saccarosio che ricostituisce l'energia e rivitalizzano il corpo. 


      Come viene realizzato l'olio di sapote
      L’olio di sapote viene ottenuto tramite la spremitura a freddo spremendo i semi neri del frutto della Pouteria sapota, la pianta è originaria dell'America centrale e viene coltivata dall’antichità in tutti gli stati dei Caraibi. Anche la popolazione degli Aztechi e Maia usavano l'olio di sapote quest'olio molto  ricco di vitamine A, potassio, tante proteine vegetali, calcio e vitamina C, carboidrati e ferro. Utilizzavano l’olio di sapote in campo alimentare e per le infiammazioni come impacco sugli occhi. 


      Benefici per la salute del frutto e del olio di sapote
      Sapota è uno di quei frutti ottimi per la salute, oltre ad essere estremamente delizioso, grazie alla vasta gamma di sostanze nutritive contenute in questa frutta. La gustosa carne di frutta è facilmente digeribile e riempie il nostro corpo, fornendo energia a causa di un alto contenuto di glucosio. Come già detto, questo frutto è ricco di vitamine e minerali.


      I vari benefici per la salute del frutto e del olio di sapote
      Sapodilla o sapota (chikoo) è un altro popolare frutto tropicale in linea con mango, banana, jackfruit, facilmente digeribile. Essa infatti è fatta di zuccheri semplici come il fruttosio e saccarosio. Sapota è un albero tropicale sempreverde, appartenente alla famiglia di Sapotaceae, in genere: Manilkara. Il cui nome scientifico è: Manilkara zapota. 


      Origine del olio di Sapote
      Sapote si pensa abbia avuto origine nelle foreste pluviali dell'America centrale, probabilmente in Messico e Belize. Oggi, la coltivazione è diffusa su tutta  la fascia tropicale e la produzione commerciale si trova in India, Sri Lanka, Indonesia e Malesia. L'albero è una crescita rapida, resistente al vento e alla siccità, e fiorisce bene anche in regioni aride e secche con piogge scarse.


      Consistenza e analisi chimica del olio di sapote
      Ogni frutto è una bacca rotonda o ovale, misura 10 cm di diametro, e pesano circa di 150 grammi. frutti acerbi sono di colore bianco, duro, non commestibile perché contengono lattice adesivo una sostanza tossica saponina. Questo lattice latteo scompare gradualmente alla sua maturazione e dal bianco diventa marrone quando il frutto matura. Una volta maturo, diventa morbido e acquisisce un sapore dolce di consistenza liscia o granulosa con un leggero sapore muschiato. Contiene da 3-10 semi lucidi, lisci e commestibili situati al centro.


      Sapota, noto popolarmente in India come chiku, è originaria dell'America tropicale molto probabilmente a sud in Messico o in America centrale. Questa pianta coltivata produce il lattice che viene usato come materiale di base per la gomma da masticare e in alcuni altri prodotti dell'industria. 


      Clima e suolo
      Sapota ha un raccolto di regione tropicale, ha bisogno di caldo (10-38°C) e umido (70% di umidità relativa) clima dove fiori e frutti durante tutto l'anno. Tuttavia, se preso a subtropicali o ai luoghi di maggiore elevazione come in Punjab e Haryana. Ci sono 41 varietà sparse in tutto il paese. Tuttavia, l'industria sapota commercialmente si basa su poche varietà e in alcune zone è solo monocoltura come Kalipatte in Gujarat e Maharashtra. 


      Il frutto Sapote
      Il frutto è una bacca carnosa, che variano per forma, dimensioni e peso (75-150g). La pelle è sottile e la polpa morbida, fondente, fatiscente con una tessitura sabbiosa o granulare 1-5 duri, semi neri. Il frutto ha una buona fonte di zuccheri digeribili (12-18%) ricca di proteine, fibre minerali e grassi, calcio e ferro. Questo frutto è diventato molto popolare raccoglierlo in Gujarat, Maharashtra, Karnataka, Tamilnadu, Andhra Pradesh e Kerala. Il frutto è una bacca carnosa che varia per forma, dimensioni e peso ( circa 75-150g). La pelle è sottile, marrone e ha le sembianze della patata irlandese con la polpa morbida e una tessitura sabbiosa o granulare con 1-5 semi duri e neri. Il frutto ha una buona fonte di zuccheri digeribili (12-18%) e una fonte apprezzabile di proteine, fibre minerali a grassi, calcio e ferro. E 'diventato molto popolare in Gujarat, Maharashtra, Karnataka, Tamilnadu, Andhra Pradesh e Kerala.


      Clima e suolo
      Sapota viene raccolto nelle regioni tropicali, esso ha bisogno di (10-38 C) e di (70%) di umidità dove fiori e frutti crescono tutto l'anno. Tuttavia, se preso a subtropicali o ai luoghi di maggiore elevazione come in Punjab e Haryana, viene raccolto solo in estate con la fioritura nel mese di aprile e maggio.


      Ci sono 41 varietà sparse in tutto il paese, tuttavia, l'industria sapota commercialmente si basa su poche varietà e in alcune zone è solo monocoltura come Kalipatte in Gujarat e Maharashtra.


      Azione riparatrice
      La Pouteria Sapota  contiene l’Olio di Cartamo, ricco di acido linoleico (Omega 6) e Vitamine K e C, l'Olio Capelli di “Sapote” è efficace e protegge le membrane dagli agenti atmosferici e dalla caduta dei capelli.


      La Pouteria Sapota è originaria dell’America Centrale, molto diffusa in Messico e Repubblica Dominicana. L’estratto di questo olio dal seme era conosciuto già da Maya ed Aztechi efficace per la cura dei capelli perché influisce sulla cute e i capelli.


      MIRACOLOSO SU TUTTI I CAPELLI
      Sapevate che questo olio vegetale sui capelli fa veramente miracoli? Questo olio riesce ad eliminare le doppie punte dei capelli, con un procedimento nutre i capelli e aumenta il volume, mette in atto la rigenerazione dei capelli, rinforza il tessuto capillare, positivo per favorire la crescita, riduce di molto i fenomeni di dermatite, con un effetto su tutti i tipi di capelli, secchi, grassi anche su capelli ricci o crespi ed elimina le doppie punte.


      IMPACCO dell'olio di Sapote per ELIMINARE LE DOPPIE PUNTE
      Mettete in un contenitore 1 cucchiaio di olio di sapote di produzione biologica, esso è ricco di antiossidanti, minerali, proteine, beta-carotene, ricco anche di squalene vegetale che aiuta a ridurre le dermatiti ed i fenomeni di desquamazione della cute, esso ha la capacità di trattenere l'umidità. Potete anche aggiungere una parte di olio di Girasole.


      Preparazione:
      Miscelate il tutto e disponetelo sui capelli umidi per mezz'ora. La testa va coperta con una pellicola (da cucina) o una cuffia da doccia. Dopo questa maschera per capelli con acqua tiepida. Il procedimento può essere svolto anche due volte alla settimana. L’utilizzo principale rimane quello per la cura dei capelli che determina benefici miracolosi perché ha effetti immediati e benefici sulla cute e i capelli. La composizione che può essere percepita dai sensi, come la consistenza dell'olio di sapote che è efficace per contrastare la caduta dei capelli, favorendo cosi la ricrescita.


      Esso è ricco di vitamina A,B,C,D,E, minerali come ferro e potassio, insieme agli acidi grassi essenziali. Quest’olio è particolarmente benefico per rinforzare i capelli e ne contrasta la caduta, specie in caso di dermatite seborroica; il suo uso regolare aiuta anche a evitare le doppie punte. L’olio di sapote è anche ottimo per la pelle molto secca. L’infuso dei semi di sapote è utilizzato per curare i problemi agli occhia Cubae il seme polverizzato è usato in Messico per curare i problemi dell’apparato circolatorio, i reumatismi e i calcoli renali. In Costa Rica, per curare l’ipertensione, si usa l’infuso della corteccia di questo albero.


      L’olio di sapote è molto utilizzato per preparare prodotti per capelli destinati a capelli secchi, grassi o crespi; inoltre quest’olio è anche molto utilizzato per preparare cosmetici adatti alle pelli secche, stanche, mature e sensibili. Quest’olio si assorbe molto velocemente; se mescolato all’olio essenziale di bergamotto è anche utile contro i capelli grassi.