• finocchio

      Finocchio

      L’olio essenziale di finocchio appartiene alle note di cuore e combatte lo stress. Esso si ottiene mediante distillazione dai semi pressati e ha le seguenti caratteristiche: digestivo, aperitivo, carminativo, diuretico, anti-settico, espettorante, emmenagogo, colagogo, tonico, lassativo, antisettico, galattogeno, astringente, disinfiammante, vermifugo, coleretico, spasmolitico, tonico, antimicrobico, anti-settico, litolitico, decongestionante. L’olio essenziale di finocchio è collegato al pianeta Mercurio, al secondo chakra (quello arancione) e la sua matrice è sostanzialmente yang.


      Il suo profumo è dolce e “rotondo”, che ricorda quello dell’anice. L’olio essenziale di finocchio è indicato per aumentare la secrezione biliare e salivare, per combattere la cellulite, lo stress e stimola anche la produzione di estrogeni.


      L’olio essenziale di finocchio è anche ottimo per la cura delle pelli acneiche e mature, del singhiozzo, della pelle asfittica, delle rughe del mal di gola, della sindrome premestruale, del vomito nervoso, della piorrea, delle piaghe, degli edemi, dei dolori muscolari, dei reumatismi, della calcolosi renale, dei parassiti, della dispepsia, dell’anoressia, dell’aerofagia, dei dolori e gonfiori intestinali.


      L’olio essenziale di finocchio ha un colore giallo chiaro; dal punto di vista psicologico, l’olio essenziale di finocchio aiuta ad essere fermi nelle decisioni, a vedere gli eventi com maggiore obiettività e discernimento, aiuta a liberare la creatività, vincendo paure e inibizioni, donando anche lungimiranza.


      L’olio essenziale di finocchio aiuta la persona ad esprimersi meglio, senza timore; esso può anche essere strofinato sulle mani, quando ci sentiamo “minacciati” da persone o avvenimenti. L’olio essenziale di finocchio aiuta anche a donare “senza chiedere nulla in cambio”, stimolando l’empatia e il senso materno. L’olio essenziale di finocchio protegge anche molto bene dalle frustrazioni ambientali.