• incenso

      Incenso

      L’olio essenziale di incenso è molto conosciuto per le sue qualità anti-ossidanti e anti-rughe; quello somalo è il più pregiato in assoluto. La resina dell’incenso è originaria dell’Africa Orientale, come ad esempio l’Etiopia, il Sudan e il Kenya e della Penisola Arabica (Yemen, Oman).
      L’olio essenziale di incenso è anche noto per essere anti-settico, disinfiammante, astringente, diuretico, espettorante, ansiolitico, anti-microbico, anti-catarrale, anti-depressivo, digestivo, carminativo, diuretico, emmenagogo, immunostimolante, curando disturbi come cistiti, leucorrea, problemi dell’apparato respiratorio, acne, insonnia.


      Esso è il “purificatore” degli ambienti per eccellenza, associato agli elementi di Fuoco e Aria, al segno del Leone e al Sole; favorisce la meditazione, porta serenità e gioia, calmando i sentimenti tormentati. L’olio essenziale di incenso purifica il sangue, calma i dolori delle articolazioni, è un cicatrizzante e immuno-stimolante. Come maschera anti-rughe, 2-3 gocce di questo olio possono essere mescolate con olio di argan e olio di rosa mosqueta. Esso è anche indicato per le lavande vaginali esterne, naturalmente miscelato all’acqua del semicupio; l’olio essenziale di incenso è anche indicato nella cura della metrorragia e della dismenorrea. Esso è anche utile in caso di influenza, bronchite e raffreddore; quest’olio può anche essere aggiunto ai suffumigi. L’olio essenziale di incenso è anche utile in caso di dolori articolari e reumatismi.