• sandalo

      Sandalo

      L’olio essenziale di sandalo è noto per le sue qualità toniche dal punto di vista della libido e dell’umore, anti-infettive, anti-settiche per l’apparato escretore e quello respiratorio, cosmetiche, sedative, anti-spastiche, idratanti cutanee, anti- diarroiche, espettoranti, astringenti, diuretiche, anti-catarrali. Quest’olio si ricava dalla corteccia e dalle radici dell’albero di sandalo e in India era addirittura considerato un olio sacro, il “balsamo per l’anima” per antonomasia.


      Esso è indicato in caso di astenia sessuale, ansia, depressione, paura, insonnia, dal punto di vista psicologico; dal punto di vista fisico, esso è utile in caso di sindrome premestruale, cistiti, problemi alle vie urinarie, menopausa, tosse, laringite, mal di gola, acne, stomatiti, singhiozzo. In gravidanza, esso calma la nausea mattutina. L’aroma del sandalo riesce a calmare molto bene il “chiacchiericcio mentale”, aiutando la mente a “staccare la spina”; esso aiuta a trasmettere calore, apertura di spirito e comprensione. Quest’olio calma lo stress, l’ansia, le paure e aiuta a ritrovare la serenità; miscelato all’olio di germe di grano (40 gocce di olio essenziale di sandalo per 200ml di olio di germe di grano) è ottimo contro le scottature solari. Esso viene utilizzato puro oppure miscelato con altri olii essenziali: lavanda, rosa, bergamotto, salvia, patchouli. L’olio essenziale di sandalo è ideale per calmare bambini iperattivi o adolescenti ribelli.