• shiu

      Shiu

      L’olio essenziale di shiu, o olio essenziale di canfora si ricava da quest’albero che cresce spontaneo in Oriente, nelle seguenti nazioni: Cina meridionale, Formosa, Giappone.


      L’olio essenziale di canfora è acuto, penetrante, pungente, tipicamente canforaceo; l’essenza di canfora nel passato era considerata molto preziosa. Esistono 3 varietà di canfora: bruna, bianca e gialla.



      Esso ha proprietà balsamiche, espettoranti, tonificanti, antisettiche, diuretiche, lassative, rubefacenti, stimolanti, sedative, sudorifere, anti-spastiche, vasocostrittrici, insettifughe, antipruriginose, antidolorifiche, schiarenti, analgesiche.

      Esso è ottimo per i massaggi sportivi, per calmare la tosse, per curare l’influenza, la bronchite, gli strappi muscolari, le contusioni, le distorsioni, l’acne, la pelle grassa e impura, i reumatismi, le ecchimosi, l’ansia, l’isterismo, l’ipotensione, l’alito cattivo. L’olio di canfora è anche utile per trattare malattie come tigna, scabbia e può essere diffuso nella stanza di un malato per purificare l’aria. L’uso di quest’olio è però controindicato in gravidanza e per i soggetti epilettici e non sarebbe indicato per i bambini sotto i 7 anni.


      Quest’olio essenziale è utile per curare i piedi freddi, la depressione, gli stati di choc. Grazie all’olio essenziale di canfora si possono preparare unguenti balsamici, bagni anti-reumatici, lozioni per pelli secche, acneiche e foruncolose. L’olio essenziale di canfora mescolato a un olio vettore, come ad esempio quello di mandorle dolci, è anche ideale per deodorare e ammorbidire i piedi.


      Per rimuovere i calli, si può inumidire il bicarbonato di sodio con l’olio essenziale di canfora; questa pasta andrebbe applicata di notte. Dal punto di vista psicologico, l’olio essenziale di canfora aiuta i sogni e distrugge le energie negative.