• mari-pintau

      Sardegna

      La Sardegna fa parte dell’Italia centrale ed è una terra molto antica. Una delle più famose testimonianze della Sardegna preistorica sono i nuraghi, delle costruzioni di pietra conica di pietra. La Sardegna è molto famosa per le sue con meravigliose spiagge, per le vacanze al mare che ricordano molto i Caraibi, come ad esempio quelle della Costa Smeralda e la “spiaggia rosa” di Is Arenas. La Sardegna è anche nota come meta di vacanze golf, trekking e turismo equestre; ad esempio, è possibile esplorare in questo modo il massiccio del Gennargentu.

      La Sardegna è famosa anche per le sue specialità gastronomiche, come ad esempio il pecorino sardo, i malloreddus (gnocchetti sardi), i culurgiones (ravioli ripieni di patate), le seadas (dolci al miele), il pane carasau (un pane salato molto sottile), il “casu martzu”, un formaggio con dentro le larve della mosca casearia. Se si pensa a un albergo wellness Sardegna, si pensa alla Costa Smeralda, frequentata ogni estate da VIP ( o pseudo tali …) dello spettacolo, dello sport e dell’industria. Le località sono: Palau, Santa Teresa di Gallura, Isola Rossa. Altre località ideali per le vostre vacanze al mare in Sardegna sono: Arbatax, Villasimius, Capoterra, San Teodoro. Villasimius offre anche la possibilità di trascorrere vacanze golf al mare! Nelle vicinanze di Villasimius si trovano anche i nuraghi, le testimonianze preistoriche della civiltà dei Sardi.


      Vacanze al mare in Sardegna


      La Sardegna è famosa ai piú come meta di vacanze al mare, frequentata da VIP piú o meno importanti, specialmente sulla Costa Smeralda, con le localitá di Porto Cervo, Porto Rotondo, Palau e Stintino. Il capoluogo della Sardegna è Cagliari. Le cittá piú importanti sono Sassari, Nuoro e Oristano. Un´altra peculiaritá della Sardegna è la lingua sarda, che ha conservato molti tratti del latino e dello spagnolo; infatti il castigliano era qui lingua ufficiale fino al XVII secolo. La Sardegna è patria del premio Nobel della Letteratura Grazia Deledda, che descrisse molto bene gli usi e costumi della sua terra in molti dei suoi romanzi, il cui piú importante è "Canne al Vento". Altre personalitá sarde che hanno fatto la storia d´Italia sono Francesco Cossiga e Antonio Gramsci.


      Dalla Costa Smeralda all'interno


      La Costa Smeralda, situata nella parte settentrionale della Sardegna, è diventata una meta turistica per le vacanze al mare molto ambita dagli anni Sessanta, quando inizió a passare qui le sue vacanze il principe ismailita Aga Khan; da quel momento la Sardegna diventó una delle localitá piú ambite del Mediterraneo, favorita anche dai numerosi punti d´attracco per i proprietari di yacht e per l´elevata qualitá delle strutture ricettive. La Costa Smeralda ha fatto partire lo sviluppo turistico della Sardegna, che è diventata la sua maggiore industria, espandendosi anche nell´interno, che versava in condizioni di abbandono. I frequentatori abituali della Costa Smeralda sono i divi dello sport, dello spettacolo e anche i politici, che si ritrovano nella piazzetta di Porto Cervo per poi passare al locale notturno "Billionaire".


       Il turismo sulla Cosata Smeralda


       Il grande sviluppo del turismo in Costa Smeralda ha dato impulso anche al turismo dell´interno, che negli anni Sessanta e Settanta versava in stato di completo abbandono. La Sardegna sta potenziando molto bene questa risorsa, orientandola anche sul turismo culturale, permettendo di conoscere l´antica civiltá nuragica; il turismo ecologico, grazie alla sviluppata rete di agriturismi e "Bed & Breakfast" nell´interno e nella zona intorno a Lanusei, dove sorge anche un´oasi marina; la Sardegna vanta tre parchi nazionali, otto parchi regionali e varie riserve naturali. La Sardegna è anche una meta molto interessante per l´escursionismo, per le immersioni subacquee e per l´osservazione degli uccelli, specialmente dei fenicotteri rosa. In Sardegna è possibile anche praticare escursioni a cavallo, golf, vela e turismo equestre. 

    • É una cittadina della Costa Smeralda tra le più famose e amate, il cui simbolo è una roccia a forma di orso. A Palau si svolge anche un episodio dell’Odissea; si tratta dello sbarco di Ulisse nella terra dei Lestrigoni. In inverno, il suo Carnevale è tra i più amati della Sardegna.

    • É un’altra delle mete turistiche più amate della Sardegna. Il nome attuale le fu dato dal re Vittorio Emanuele I, in onore di sua moglie, Maria Teresa d’Asburgo d’Este. Prima questa località si chiamava Longosardo e pare che San Francesco d’Assisi l’abbia visitata nel 1231.

    • É un borgo di pescatori molto pittoresco, che dagli anni Settanta ha conosciuto un impressionante sviluppo turistico. Le località turistiche Sardegna limitrofe sono: Marinedda e Costa Paradiso. Sapevate che Angelo Sotgiu, cantante dei “Ricchi e poveri” è nato qui?

    • É una delle località di vacanze Sardegna più conosciute e amate della costa meridionale. Qui è possibile combinare le vacanze al mare, benessere e golf anche con la cultura, in quanto nei dintorni di questa cittadina si trovano molti reperti archeologici, come ad esempio i nuraghi.

    • É una delle località turistiche più importanti dell’Ogliastra e di tutta la Sardegna. Questa cittadina è anche stata il set del film di Lina Wertmüller “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare di agosto”. Arbatax è anche un ottimo punto di partenza per esplorare l’interno dell’isola.

    • Porto Cervo: chi non la conosce? E’ una delle mete più amate e frequentate del Mediterraneo. Essa fu lanciata come meta di vacanze Sardegna di lusso dal principe ismaelita Karim Aga Khan IV, che comprò le terre attorno a questa cittadina, allora poverissima. Il famoso Yacht Club della Costa Smeralda è stato fondato nel 1967 e il famoso porticciolo fu ampliato negli anni Ottanta.